venerdì 6 aprile 2007

Articolo sul comportamento dell'Italia

Speri che la giustizia francese faccia il suo lavoro? sono d'accordo ma per me se non cercano a trovare la vera catena di risponsabilita non saremmo mai soddisfatti! non è giusto fare pagare uno, Total, mentre non è il solo responsabile...

Non si deve scordare che ci sono MOLTI colpevoli, total è soltanto alla fine.. chi parla del RINA, di quelli che hanno ispettato la nave, di quelli che hanno fatto i lavori di riparazione sulla nave???!!! NESSUNO! its a shame for me...

Non si deve scordare che il RINA ha datto il "semaforo verde" all'Erika per prendere il nave mentre era cosi danneggiata. Avresti dato il SI a un tale nave per ritornare nel mare? me NO, assolutamente NO! E chi parla dell'ispettore che ha sorvegliato i lavori di riparazione sull'Erika? dove e il suo rapporto? perchè ha detto che l'Erika poteva prendere il mare alla RINA? Era cieco? Era stupido? Era malonnesto? Che cosa ha vinto nell'affare?

Ma tutti se ne fregano di questo, tutto quello che vogliono è far pagare quello che ha denaro.. dunque total!! questo non è giustizia, mi dispiace... dovete riagire voi francesi e noi italiani perchè mi vergogno che in Italia nessuno sia interessato de questo processo come se non fossimo coinvolti... ma siamo coinvolti...

Come si dice in francese...A bon entendeur, salut!

5 commenti:

Lucas ha detto...

La risposta vera e':

Paolillo e Savarese non hanno dei soldi da pagare danni, ma sono colpevoli.

RINA ha mentito per quanto riguarda il suo ruolo nel disastro.

Total è una grande azienda che guadagna i soldi.

E' una storia della corruzione istituzionalizzata del business italiano. Si pensa, perchè gli italiani non sono più arrabbiati?

Forse il prossimo disastro è a Amalfi, o le
Cinque Terre, o Venezia, Elba, Panarea …..

Giana ha detto...

Secondo te, Paolillo ha guadagnato molto denaro per non fare i lavori e il RINA è stata molto negligente.

E vero che secondo il rapporto d'esperto di 2005, non era possibile per le societa petroliere verificare se i lavori erano veramente stati fatti sull'erika visto che non potevano verificare nel modo in cui hanno verificato.

Visto che questi tipi di lavori non possono essere verificati al momento del noleggio della nave, bisogna che ci siano piu controlli dello stato e non delegati.

Anche gli stati sono stati neglegenti perche hanno una responsabilità perche devono verificare perche hanno una responsabilita per la loro popolazione: verificare questi tipi di nave.

Gli stati italiano e maltese sono colpevoli di negligenza!

Anonimo ha detto...

Lo stato di Malta era colpevole di negligenza.

Ma non dimenticare la RINA.

Ambidue hanno avuto il potere d'evitare il disastro progettato da Signore Savarese

Sarah ha detto...

Certo, la RINA è colpevole di grossolana negligenza. Lo Stato di Malta e lo Stato Italiano avrebbero potuto evvitare il disastro.

Perchè nessuno reaggisce in Italia?
Perchè nessuno è interessato?
Perchè il RINA non è proseguito criminalement?

L'Italia se ne frega e non sara giudicata la buona persona... Vergogna per l'italia...

Marina ha detto...

Tutti accusano l'Italia e il Rina... ma il Rina ha fatto il suo lavoro. Ha seguito il rapporto del Paolillo. Se questo stupido avesse fatto il suo rapporto correttamente, non sarebbe successo tutto questo.

Il Rina non è il piu colpevole. Si deve accusare il Paolillo, il corrotto Paolillo che adesso sta tranquilmente dormando nella sua bella villa (logico, ha rubato tanto denaro... sara tranquillo fino alla fine della sua vita!)

Meraviglioso come la giustizia non si preoccupata dei corrotti... forse è corrotta anche lei...